Attività Motoria e Alimentazione: i soliti temi visti con occhi nuovi

Sono Rita Tanas una pediatra endocrinologa in pensione e vi presento “Cura e Prevenzione dell’Obesità in Famiglia: Attività Fisica e Alimentazione”, la mia “cura” per le famiglie di bambini e ragazzi con sovrappeso, costruita con pazienza, come un intrigante puzzle, attraverso un’intera vita professionale. Il programma “Perle e Delfini”, come l’ho chiamato per smorzare l’enfasi della magrezza e cancellare derisione e pregiudizio troppo spesso associati al peso, è nato per aiutare genitori ed educatori in questo non facile percorso. Per coloro per i quali leggere è noioso o faticoso, nasce questo corso online e la sua Parte II “Attività motoria e Alimentazione. I soliti temi visti con occhi nuovi” per offrire alle famiglie i segreti di una metodica lungamente sperimentata, in modo semplice, perché la possano realizzare con successo da soli o in collaborazione con altri… professionisti / educatori, sfruttando il loro ruolo di “Modello”. Dopo la prima parte su comunicazione in famiglia, isolamento, derisione sul peso, bullismo e persino lettura delle Fiabe, ora proviamo a realizzare col sorriso una migliore alimentazione e attività motoria nella vita quotidiana. Temi attesi e anche troppo noti, ma che tutti, anche noi dottori, spesso non sappiamo come realizzare. Il corso è dedicato principalmente ai genitori, ma anche a tutte quelle figure affettive che supportano i genitori e a volte li sostituiscono.

Perchè scegliere questo corso?


Questo programma è un modo di curare insieme, in famiglia e con l’aiuto di amici, insegnanti e pediatri di famiglia, senza “prescrizioni”, una malattia difficile persino da accettare come malattia, sempre più stigmatizzata, lasciando la possibilità ai “curati” di prendersi cura della loro immagine interiore, non solo corporea; sentirsi sani e in forma e i veri artefici della propria vita e salute; imparare a volteggiarsi fra le trappole del consumismo sfrenato, del neuro-marketing sul cibo industriale e del desiderio ubiquitario di magrezza per difendere il rispetto profondo della persona e del bambino, nella delicata fase in cui comincia a costruire se stesso, il suo bisogno di aiuto nell’avvicinarsi a un percorso lungo e pieno di ostacoli: tanto più difficile quanto più si tarda a cominciarlo. Non controlli e divieti, ma l’engagement e l’empowerment delle famiglie, ottenuto miscelando sapientemente sostenibilità e consapevolezza per conciliare libertà e salute senza-Stigma e senza-Dieta. La dieta infatti è Restrizione e pertanto foriera di sofferenza e non di salute. Il corso online “Cura e Prevenzione dell’Obesità in Famiglia: Attività Fisica e Alimentazione” affronta questo dilemma con soluzioni semplici e possibili per tutti coloro che abbiano il coraggio di mettersi in gioco ed accettare la sfida per “salvare il sorriso” di tanti bambini e ragazzi belli e simpatici come Perle e Delfini. Oggi i genitori ed i nonni spesso inizialmente neppure si accorgono dell’eccesso di peso dei loro bambini. In Italia dove un bambino su 3 è in eccesso ponderale si è creata una nuova normalità in cui non è facile, neppure per un medico, capire a colpo d’occhio quando si è superata la soglia della norma. Spesso ci se ne accorge dopo molto tempo, quando si arriva a livelli elevati e già aggravati da complicanze a livello organico e psicologico e soprattutto dallo stigma sul peso dell’ambiente che circonda il bambino e lo paralizza. Ma allora è più difficile curare. Come educatore puoi fare molto! Questo corso ti può aiutare a gestire il problema dell’eccesso di peso comprendendone le cause che non si esauriscono nei comportamenti alimentari e motori, come pare credere la maggior parte delle persone che ti circondano. Comprendere le molte cause dell’eccesso ponderale è il modo migliore per cominciare a gestirlo con le strategie giuste e ridurre i tanti circoli viziosi che si creano con il tempo intorno al bambino con obesità e che gli tolgono ogni possibilità non solo di guarigione ma anche di miglioramento. Il corso è sconsigliato alle famiglie che vogliono con il suo aiuto gestire in maniera autonoma bambini con disturbi del comportamento alimentare sospetti o già diagnosticati.

Cosa imparerai con questo corso?


Iscriviti al mio corso online “Cura e Prevenzione dell’Obesità in Famiglia: Attività fisica e Alimentazione” e avrai accesso alle mie lezioni:

Scoprirai gli effetti miracolosi sulla salute dell’Attività Motoria e dell’avere e mantenere buoni muscoli; come cambiare il tuo stile di vita e quello di tuo figlio riducendo la Sedentarietà a piccole tappe, con piacere, superando gli ostacoli, che ogni cambiamento comporta;

Imparerai a gestire un’Alimentazione più sana in famiglia. Le poche cose scientificamente provate: la Prima Colazione, l’Acqua, la Dieta Mediterranea e la Piramide Alimentare;

La gestione dei momenti difficili: le feste di Natale e Pasqua, i Compleanni; scoprirai come il tuo progetto è ecologico e può migliorare la vita del pianeta;

Come definire l’Obesità e fare diagnosi (il BMI e la Circonferenza della vita);

Le tante vere cause dell’eccesso di peso. La necessità di attivare una Rete di Collaborazione fra Famiglia, Scuola e Pediatra di Famiglia per curarsi. Come valutare gli obiettivi del tuo percorso di Cura.

Iscrivendoti al corso avrai questi bonus:


Accesso Illimitato

Studia H24 e 7 giorni su 7

Workspace

Classe virtuale esclusiva

Certificato Finale

Inclusivo di N° di licenza

Materiale Didattico

A tua disposizione

Tutor Online

Fai qualsiasi domanda

Esercitazioni

Fai pratica con il tuo corso

Recensioni del Corso

4.9

7 ratings
  • 5 stars6
  • 4 stars1
  • 3 stars0
  • 2 stars0
  • 1 stars0
  1. Foto del profilo di Giulia Carlino

    Corso di notevole interesse, di facile comprensione, offre spunti di riflessione sul giusto modo di impostare un corretto stile di vita sia per se stessi che per i bambini. Sarò felice di sfruttare al meglio i suggerimenti della Dottoressa Tanas nella mia attività di Biologa Nutrizionista, trovandomi ad affrontare sempre più spesso la problematica dell’obesità infantile.

  2. Foto del profilo di Claudio Zunelli

    Cambiare modo di pensare

    “sono un infermiere che, come volontario, ha promosso con la sua opera la preparazione del corso, per cui il mio apprezzamento è grande ma scontato. Voglio riportarvi però le parole di una mamma, cui ho chiesto un confronto fra il libro “Il Gioco delle Perle e dei Delfini”, che aveva letto, ed i video che ha guardato adesso. Lei ha detto:
    «Beh il libro è più schematico, più sintetico,in un certo senso anche più freddo.
    Nel videocorso c’è la Dottoressa Tanas, la Sua voce.Traspare il suo cuore e l’entusiasmo in questo progetto, in cui crede. La sua missione!!»

  3. Foto del profilo di Corrado

    Realizzare l'Empowerment delle famiglie

    “Una conoscenza fondamentale, alla portata di tutti”. Tradurre ciò che spesso viene detto dagli specialisti ai genitori, ma con parole troppo lontane.
    Grazie davvero.
    Un educatore professionale

  4. Foto del profilo di Riccardo Lerariccardo lera

    Finalmente!

    Finalmente! Nel panorama all’insegna della più totale disinformazione, un approccio sereno, diretto, vero. La famiglia è al centro del percorso educativo e recita il ruolo di protagonista che le compete. Come pediatra ospedaliero che si occupa dei bambini con problemi di peso, non posso far altro che applaudire Rita Tanas e i suoi collaboratori per questo splendido corso, nella speranza possa essere di aiuto a tante famiglie messe in difficoltà da tanti messaggi confondenti. Bravissima!

  5. Foto del profilo di Katia Ghedini

    La Dottoressa Tanas offre la chiave di successo per poter DAVVERO migliorare il proprio stile di vita, sia per famiglie con problemi di peso, sia per quelle che non ne hanno. Tanti piccoli accorgimenti che possiamo attuare nella nostra quotidianità, lontani dalle costrizioni di diete fallimentari. Fare nostro l’obbiettivo dello star bene partendo prima di tutto da noi genitori per poi fare da modello ai nostri figli, i quali successivamente ci seguiranno. Grazie ancora all’infinito impegno e al cuore di questa grande Dottoressa tenace nel portare avanti questo meraviglioso progetto.

  6. Foto del profilo di Guido Caggese

    L'Obesità: dalle teorie alla PRATICA

    L’apprendimento, facilitato da un linguaggio facilmente comprensibile, si arricchisce di riflessioni che spingono a superare tutte le resistenze preconcette sull’obesità e sulle persone con problemi di peso e le loro famiglie. La tecnologia un po’ “francescana” si lascia ampiamente perdonare.

  7. Foto del profilo di F.S. T.

    Utilissimo!

    I corsi sull’obesità infantile della dott.ssa Tanas sono sempre molto utili ed interessanti!

Foto del Profilo
Rita TanasPediatra specializzato in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo

Sono Rita Tanas, una pediatra endocrinologa in pensione, che per oltre 40 anni ha curato bambini e ragazzi con obesità con un percorso alternativo rispetto alla prescrizione di una dieta e ora cerca di aiutare altri professionisti e altre famiglie a conoscerlo e magari adottarlo.
Di solito i pediatri che si occupano di obesità lo fanno per poco tempo e senza una specifica formazione per poi passare il compito a colleghi più giovani. Oggi in ospedale il troppo lavoro ha cancellato anche la domanda su come curare questa malattia.
Se vuoi conoscere la mia storia …

Nei primi 20 anni della mia attività in Clinica a Bologna e poi a Ferrara ho seguito l’approccio tradizionale consigliando alle famiglie: centinaia, forse migliaia, di diete insieme ad un aumento dell’attività fisica. Poi delusa dalla loro scarsa efficacia e consapevole del rischio di dare un messaggio di fallimento, mi sono fermata.. I fallimenti riducono l’autoefficacia, cioè la fiducia delle persone di farcela, fanno danni a vita.
Nel 1999 sollecitata dalle famiglie, che chiedevano un intervento, ho riprogettato un piano di cura possibile e adeguato alle conoscenze scientifiche del momento. Intanto l’Organizzazione mondiale della Sanità aveva dichiarato l’Obesità un’epidemia.
Scopi del mio nuovo programma erano
1.    Rispettare le famiglie: accogliere la loro difficoltà, senza caricarle di lavori inutili e farle sentire colpevoli: la colpa paralizza.
2.    Rispettare il bambino, già colpevolizzato dai tentativi di cura di genitori e curanti: “guarda che pancia che hai… quando lui sarà motivato ne parliamo… glielo dica lei …”
Dalla letteratura ho preso il progetto migliore allora pubblicato di uno psicologo di Pittsburgh Leonard Epstein, purtroppo solo una ventina di bambini molto selezionati seguiti per 6 mesi con i tempi e gli impegni di una patologia grave: 36 incontri con 3 professionisti! Su di esso ho ritagliato il mio programma Perle e Delfini, avviato nel 2000: 3 visite nel I° anno di cura (1-2 in più per i casi già complicati).
Dopo 3 anni una specializzanda ha raccolto i risultati: buoni. Sollecitata a pubblicarli, ho iniziato un processo di comprensione del percorso, aiutata da 2 medici di Padova che si occupano di Educazione Terapeutica del Malato. Nel 2007 il lavoro è stato pubblicato su Medico e Bambino e sul BMC Pediatric. Così ho iniziato a trasmettere ai colleghi il progetto con una “Formazione sul Campo” e preparare manuali, e adesso anche corsi video, per sostenere le famiglie e gli adolescenti nel cambiamento dello stile di vita (sul sito www.ilmiolibro.it).
Nel frattempo molti autorevoli lavori stanno allertando sui danni del mettersi e/o mettere a dieta: aumento del BMI, peggioramento delle abitudini alimentari e motorie, aumento dei comportamenti alimentari insani, dei Disturbi del Comportamento Alimentare e dei tentativi di suicidio, in particolare negli adolescenti (Eating Among Teens Project di Diane Neumark-Szainer).
Così questo percorso è l’unico praticabile, se non sussistono complicanze gravi, che ci autorizzino a mettere a dieta. I risultati della sua implementazione stati buoni (Tanas R Medico e Bambino 2010. Limauro R et al Medico e Bambino 2013). Dal 2011 organizzo un corso di formazione partecipata e creativa di 2 giorni con pediatri di famiglia e ospedalieri, dietisti, nutrizionisti e psicologi e da quest’anno anche insegnanti.
L’obesità è una malattia troppo insidiosa per combatterla da soli occorre una Rete, fondata sulla collaborazione delle famiglie, della scuola e in ambito sanitario dei vari livelli di professionisti, che condividano la formazione, il rispetto delle famiglie e l’accettazione dei piccoli risultati (Tanas R et al Area Pediatrica 2014)

Show More
  • 39,00 €
  • ACCESSO A VITA
  • Certificato Riconosciuto
  • Corso Accreditato
28CORSISTI
  • Foto del profilo di Francesco Baggiani
  • Foto del profilo di luca barbieri
  • Foto del profilo di Giovanna Gliottone
  • Foto del profilo di Anna Montemurro
  • Foto del profilo di Marcello Martini
  • Foto del profilo di Guido Caggese
  • Foto del profilo di laura Cioni
  • Foto del profilo di maria cristina cantù
  • Foto del profilo di Andrea Vanini
  • Foto del profilo di Riccardo Lerariccardo lera
  • Foto del profilo di Manuela Martino
  • Foto del profilo di Claudio Zunelli

Life Learning S.r.l. - P.le G. Dalle Bande Nere 9, Milano. REA MI 2053237, P.Iva 08852200966 | © 2018, Tutti i diritti riservati
Dati SocietariTermini e CondizioniPolicy PrivacyCookie Policy